Bonus sociale

Il Bonus Sociale è una riduzione di tipo economico, riservata alle famiglie numerose e alle famiglie in condizioni di particolare disagio economico e fisico, che viene applicata alle bollette per la fornitura di energia elettrica e a quelle del gas per il solo disagio economico.

Potranno accedere al bonus sociale per disagio economico tutti i clienti domestici (le famiglie), intestatari di una fornitura di gas naturale o energia elettrica nel luogo di residenza che abbiano un ISEE inferiore o uguale 7.500 euro. Per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico la soglia ISEE è innalzata a 20.000 euro.

Potranno invece accedere al bonus sociale per disagio fisico tutti i clienti domestici (le famiglie) intestatarie di una fornitura di energia elettrica presso i quali sono presenti persone che versano in gravi condizioni di salute, costrette ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il loro mantenimento in vita alimentate ad energia elettrica.


Il bonus sociale stato introdotto dal Governo con il Decreto Legge n. 185/2008 e successivamente resa operativa dall’Autorità, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali.

Il bonus sociale è riconosciuto anche ai clienti domestici che utilizzano impianti condominiali. In tal caso, non viene corrisposto in bolletta, ma attraverso un bonifico domiciliato che  potrà essere ritirato presso gli sportelli di Poste Italiane

Il bonus è valido  per dodici mesi e ne può essere richiesto il rinnovo se permangono le condizioni di disagio economico. 
Il bonus sociale gas, inoltre, è cumulabile con il bonus sociale elettrico.

Il Bonus Sociale si può richiedere compilando l’apposita modulistica e consegnandola allo sportello del proprio Comune di residenza o presso un altro istituto eventualmente designato dallo Comune stesso (ad esempio i centri di assistenza fiscale CAF).

I moduli per la richiesta del Bonus Sociale sono scaricabili:

oppure sono reperibili presso Comuni di residenza.

Per compilare i moduli sono necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di gas naturale (facilmente reperibili sulle bollette), nonché la documentazione relativa all'ISEE.